fbpx

Devi capire se sei un Capo o un Leader!

  • Pillola di AutoMotivazione

 Tempo di lettura: 2 minuti

 

U

n periodo di intensa evoluzione, come quello che stiamo vivendo, richiede sempre più Leadership a ogni livello e a ogni scalino della società.

Se le vostre azioni ispirano altri a sognare di più, imparare più, fare di più e trasformare di più, voi siete un leader (John Quincy Adams)Click To Tweet

Oggigiorno il concetto di Leadership e la figura del Leader, suscitano un costante interesse non solo negli imprenditori di ogni i settori, ma nelle situazioni che ognuno di noi affronta quotidianamente.

La Leadership è basata sull’azione e non su un campo puramente teorico.

Per diventare un Leader, infatti, non è sufficiente leggere libri, frequentare corsi o partecipare a Test On-line dal divano di casa!

È NECESSARIO VIVERE COME UN LEADER!

Ma qual’è la netta differenza tra essere un Capo e un Leader?

Molti pensano che per far funzionare le cose basti impartire ordini che qualcuno al di sotto dovrà poi eseguire.

Così come in una relazione di coppia, affinché un team di lavoro sia forte e coeso è indispensabile che tra tutti i membri che lo compongono regni stima, armonia ed affiatamento.

Effettivamente tra Capo e Leader esistono differenze molto profonde, ma io ho voluto riassumerle in questi 3 punti fondamentali:

1. Il CAPO “spesso genera timore”
Il LEADER “GENERA ENTUSIASMO”


2. Il CAPO “usa le persone”
Il LEADER “SVILUPPA LE PERSONE”


3. Il CAPO dice “FALLO!”
Il LEADER  dice “FACCIAMOLO!”


Vorrei soffermarmi e fare qualche considerazione sul ruolo del Leader.

Per diventare un Leader, devi metterti in situazioni che richiedono Leadership!

Se stai chiuso in casa e pensi di provare a pensare a situazioni in cui è necessaria la leadership sei già partito con il piede sbagliato!

Non devi necessariamente pensare di guidare un’azienda di 10.000 dipendenti per sperimentare la Leadership, puoi farlo in una comunità locale di poche persone.

La Leadership non inizia con il guidare altre persone, ma inizia con il guidare te stesso.
Dire agli altri che cosa devono fare è “facile”!

Non seguiresti mai il consiglio di un personal trainer grasso, di un contabile fallito o un agente immobiliare che non possiede nemmeno una casa per cani 🙂

O fai da esempio o non potrai mai essere un Leader!

La Leadership significa prendere le decisioni giuste e a volte, purtroppo, anche dolorose.

Spesso se scegli decisioni facili, la tua vita potrebbe essere più dura.
Se scegli invece decisioni difficili, la tua vita potrebbe risultarti un po’ più semplice.

Devi essere sicuro nell’affrontare e gestire ogni singolo problema che ti si presenta! Questo è indiscutibile.
Non avrai mai idea di cosa ti potrà attaccare, in qualsiasi momento, ma sei certo che lo gestirai.

Quando hai a che fare con il fuoco, imparerai come sconfiggerlo senza far bruciare i tuoi compagni, il tuo Gruppo.

Ti sacrificherai e otterrai cicatrici che non servono come segno di vittima, ma come prova di coraggio.
Sarai coraggioso o scapperai?
Ti comporterai da Capo o da Leader?

#AutoMotivazione

*****AVVISO AI LETTORI******

Seguici sulla Pagina Ufficiale Facebook

Dai un breve giudizio a questo Articolo
1Ok0Amore0Hahaha0Tristezza0Rabbia